Giovanni Clerici e figli – Mercerizzo

[column width="1/1" last="true" title="" title_type="single" animation="fade-in" implicit="true"]

[tabs layout="vertical" left_color="accent1" right_color="accent8"]

Che cos’è

MercerizzoE’ un trattamento tipico per tessuti e filati di cotone che permette di conferire al materiale un aumento della brillantezza e dell’idrofilia, la copertura del cotone morto, una maggiore stabilità dimensionale, una maggior resa di colore.

VIDEO [icon name="theme-video" color="accent2" size="16" ]
[tab icon="null" title="Che cos'è?"]

Che cos’è

MercerizzoE’ un trattamento tipico per tessuti e filati di cotone che permette di conferire al materiale un aumento della brillantezza e dell’idrofilia, la copertura del cotone morto, una maggiore stabilità dimensionale, una maggior resa di colore.

VIDEO [icon name="theme-video" color="accent2" size="16" ]
[/tab]

[tab icon="null" title="Modificazioni impartite alla fibra"]

Modificazioni impartite alla fibra

Questo trattamento determina un accorciamento e un rigonfiamento della fibra che diventa traslucida, aumenta in resistenza alla trazione, ma perde in resistenza alla flessione e alla torsione, migliora la resa tintoriale.

La sezione trasversale della fibra da reniforme diventa prima ellittica e poi circolare, permettendo così una migliore riflessione della luce con conseguente aumento della brillantezza.

Il trattamento si effettua generalmente sotto tensione, con soda caustica a 28° – 30° Bè (circa 270 – 330 g/l).

[/tab]

[tab icon="null" title="Temperatura del bagno"]

Temperatura del bagno

temperaturaLa temperatura del bagno è compresa generalmente tra 15 – 20° C e l’uniformità dell’imbibizione è garantita con l’aggiunta di imbibenti di mercerizzazione, stabili in ambiente alcalino. Ad operazione finita bisogna subito neutralizzare l’alcalinità con soluzioni acide diluite.

[/tab]

[tab icon="null" title="Macchinari"]

Macchinari

Il macchinario utilizzato per questo trattamento si chiama mercerizzatrice e può essere di due tipi:

  • Mercerizzatrice a catena: è la più antiquata concettualmente, consente però di realizzare un processo perfetto dal punto di vista della brillantezza ottenuta, grazie all’ottimo controllo della tensione. Sono macchine lente e non vi è flessibilità al variare dell’altezza del tessuto.
  • Mercerizzatrice a cilindri: più compatta e più veloce della precedente, non consente il rientro del tessuto in ordito a causa dell’incorsatura sui cilindri.

Sono stati sviluppati anche i cicli di mercerizzazione in continuo e macchinari di mercerizzo e candeggio.

Questi macchinari permettono di mercerizzare e candeggiare in un unico passaggio con riduzione dei costi di lavorazione.

[/tab]

[tab icon="null" title="Fasi della mercerizzazione"]

Fasi della mercerizzazione

[push h="20"]1. Gestione regolazione e controllo del funzionamento della macchina tramite PLC e un quadro di controllo della pressione

[column_1 width="1/2" title="" title_type="single" animation="none" implicit="true"]

plc

[/column_1]

[column_1 width="1/2" last="true" title="" title_type="single" animation="none" implicit="true"]

controllo_pressione

[/column_1]

[push h="20"]2. Entrata

[column_1 width="1/2" title="" title_type="single" animation="none" implicit="true"]

entrata1

[/column_1]

[column_1 width="1/2" last="true" title="" title_type="single" animation="none" implicit="true"]

entrata2

[/column_1]

[push h="20"]3. Impregnazione con NaOH (idrossido di sodio) – VIDEO [icon name="theme-video" color="accent2" size="16" ]

[column_1 width="1/2" title="" title_type="single" animation="none" implicit="true"]

impregnazione1

[/column_1]

[column_1 width="1/2" last="true" title="" title_type="single" animation="none" implicit="true"]

impregnazione2

[/column_1]

[push h="20"]4. Trasporto del tessuto con esposizione con aria calda – VIDEO [icon name="theme-video" color="accent2" size="16" ]trasporto

[column_1 parallax_bg="disabled" parallax_bg_inertia="-0.2" extended="" extended_padding="1" background_color="" background_image="" background_repeat="" background_position="" background_size="auto" background_attachment="" vertical_padding_top="0" vertical_padding_bottom="0" more_link="" more_text="" class="" title="" title_type="single" animation="none" width="1/1" last="true"]

[push h="20"]5. Stabilizzazione dimensionale – VIDEO 1 [icon name="theme-video" color="accent2" size="16" ]- VIDEO 2 [icon name="theme-video" color="accent2" size="16" ]

[/column_1]

stabilizzazione

[column_1 parallax_bg="disabled" parallax_bg_inertia="-0.2" extended="" extended_padding="1" background_color="" background_image="" background_repeat="" background_position="" background_size="auto" background_attachment="" vertical_padding_top="0" vertical_padding_bottom="0" more_link="" more_text="" class="" title="" title_type="single" animation="none" width="1/1" last="true"]

[push h="20"]6. Uscita – VIDEO [icon name="theme-video" color="accent2" size="16" ]

[/column_1]

[column_1 width="1/2" title="" title_type="single" animation="none" implicit="true"]

uscita1

[/column_1]

[column_1 width="1/2" last="true" title="" title_type="single" animation="none" implicit="true"]

uscita2

[/column_1]
[/tab]

[tab icon="null" title="Candeggio"]

Neutralizzazione e Candeggio

candeggio1I macchinari di mercerizzazione di nuova generazione permettono di mercerizzare e candeggiare in un unico passaggio con una notevole riduzione dei costi di lavorazione. Il candeggio serve per neutralizzare la soda caustica ed eliminare eventuali impurità.

[/tab]
[/tabs]

[/column]