Musei dei trasporti Museums of transports

Museo dei trasporti Ogliari

The Ogliari museum of transport
  • alt text

Il gioiello nato dalla grande passione di un esperto come Francesco Ogliari è diventato il Museo dei Trasporti di Ranco. Si tratta di una realtà unica nel suo genere, che porta il visitatore a camminare tra carrozze e locomotive in un viaggio nel tempo e nella storia del progresso che ha segnato gli ultimi secoli dell'umanità. Quella situata sulle rive del Lago Maggiore è una collezione dinamica nata, come lo stesso Ogliari nel corso della sua vita ha voluto ricordare, «dall'amore per i trasporti, e l'amore di una vita può avere solo un riscontro morale». Il percorso inizia da “Il tempo del cavallo” e passa poi da quello del vapore, dell'elettricità e del motore. Si continua con “La scalata al cielo” con la “Emmina”, storica automotrice con motore a ciclo diesel e trazione a cremagliera costruita nel 1932, fino ad arrivare alla “Città ideale”. È questo senza dubbio il luogo più suggestivo del parco. La città ideale è ispirata al genio di Leonardo da Vinci ma è stata resa reale, con miniature, luci e collegamenti dalla passione e dall'impegno di un esperto del calibro di Francesco Ogliari. Nei sentieri a cielo aperto che attraversano le epoche si passeggia ammirando i mezzi originali, si visitano i luoghi della socialità e quelli del lavoro. Ma ogni epoca è fatta soprattutto dalle persone che l'hanno vissuta. L'atmosfera del tempo è perciò raccontata, senza filtri, dai dettagli che documentano il contesto: gli abiti eleganti, gli strumenti degli operai, gli oggetti per la quotidianità a gli articoli da collezione destinati agli ambienti più esclusivi. Ogni angolo del museo è vivo: lavoro e ingegno, sogni e sacrifici emergono per l'interno percorso anche con rumori e suoni, con le musiche raffinate dei compositori o le canzoni popolari.
Dal 2015 il museo trasporti Ogliari è interamente ospitato a Volandia.

This collection, which arose from the passion expert Francesco Ogliari, has now been transformed into the Ranco Museum of Transport. This one-of-a-kind venue allows visitors to stroll amongst railway cars and locomotives, on a journey through time that highlights all the progress that has been made over the past few centuries. This structure, which is located along the shores of Lake Maggiore, hosts a dynamic collection that, in the words of Ogliari himself, was born "from a love for transport, and the love of a lifetime cannot help but evoke strong emotions." The itinerary begins with "The age of the horse", and moves on to that of steam-power, electricity and the internal combustion engine. The tour continues with "The ascent to heaven" on the "Emmina", a historic diesel motor coach for rack railways built in 1932, up to the Città Ideale (the "Ideal City"). This is undoubtedly the most impressive part of the park. The ideal city was inspired by the genius of Leonardo da Vinci, but was realized, with miniatures, lights and connections, by the passion and dedication of Francesco Ogliari himself. Along the open air pathways that lead through the various eras, visitors can admire the original means of transport and visit the leisure and work places of times gone by. But each era is mainly comprised of the individuals who experienced it. The atmosphere of every age is thus narrated by the specific details that document each context, including elegant clothing, workers' tools, everyday objects and even collectors' items. Throughout the tour, every corner of the museum is brought to life, revealing the work, ingenuity, dreams and sacrifices of the past, even with noises, sounds, symphony music and popular songs.

Paesi dipinti

Museo europeo dei trasporti Francesco Ogliari


c/o Volandia - Parco e museo del volo
Somma Lombardo

Gallery


Museo della Bambola - Angera

Map / mappa